Corruzione: una piaga che si allarga


Il presidente Medvedev ne ha fatto uno dei punti principali del proprio programma politico. Ma per International Transparency, nella classifica relativa alla "corruzione percepita" in 190
Paesi, la Russia nel 2007 risultava al 142° posto, 17posizioni più in basso rispetto all'anno precedente. Nel 2008 al 147°. Le somme distratte dai budget federali, regionali e locali si aggirerebbero attorno ai 100 miliardi di dollari annui, un terzo del budget federale del 2008.

Il presidente Medvedev ne ha fatto uno dei punti principali del proprio programma politico. Ma per International Transparency, nella classifica relativa alla “corruzione percepita” in 190
Paesi, la Russia nel 2007 risultava al 142° posto, 17posizioni più in basso rispetto all’anno precedente. Nel 2008 al 147°. Le somme distratte dai budget federali, regionali e locali si aggirerebbero attorno ai 100 miliardi di dollari annui, un terzo del budget federale del 2008.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Marocco e Israele, ecco l’accordo sulla difesa

Nucleare: a Vienna riaprono i colloqui con l’Iran

La variante sudafricana non esiste!

La Pop Art e la critica del sistema