Crescita ed integrazione restano al centro dell’agenda norvegese


L’appoggio esterno di Cristianodemocratici e Liberali al governo di minoranza formato dai Conservatori (“Høyre”) e dai populisti (“Fremskrittspartiet”) costa molto a questi ultimi, che hanno dovuto modificare la stesura iniziale del programma per assicurarsi l'appoggio parziale dei due partiti minori, su richiesta dei quali il bilancio originario è stato incrementato di due miliardi e duecento milioni di corone. Sono stati aumentati sostegni alle famiglie, fondi per i trasporti, deduzioni a favore delle coppie a basso reddito.

L’appoggio esterno di Cristianodemocratici e Liberali al governo di minoranza formato dai Conservatori (“Høyre”) e dai populisti (“Fremskrittspartiet”) costa molto a questi ultimi, che hanno dovuto modificare la stesura iniziale del programma per assicurarsi l’appoggio parziale dei due partiti minori, su richiesta dei quali il bilancio originario è stato incrementato di due miliardi e duecento milioni di corone. Sono stati aumentati sostegni alle famiglie, fondi per i trasporti, deduzioni a favore delle coppie a basso reddito.

 

 

Liberali e Cristianodemocratici hanno avuto la meglio anche sull’accoglimento delle richieste delle categorie: i pescatori avranno maggiore sostegno e l’innovazione a favore dell’agricoltura risulterà potenziata. Altre novità sono l’introduzione di più ricercatori nelle università e di fondi per migliorare l’ambiente dove avviene l’apprendimento scolastico. Saranno previsti maggiori finanziamenti per le famiglie a basso reddito (ma nello stesso tempo vengono diminuiti i fondi per l’assistenza attraverso personale esterno che si occupa dei figli) in tutto la quota di aiuti sociali aumenta dell’uno per cento. I Liberali hanno ottenuto fondi per l’integrazione degli stranieri minorenni e ci sono poi buone notizie per i progetti ecosostenibili e le organizzazioni di volontariato – che vedono aumentare, sia pure leggermente, i fondi pubblici a loro disposizione. La tassazione su petrolio ed elettricità salirà.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

La Pop Art e la critica del sistema

Prezzi dell’energia: una politica per soluzioni durature

Usa, il Pentagono indaga sugli UFO

Autodistruzione imperiale

Trattato del Quirinale: Macron punta sull’Italia