Crimea: finirà mai il passato?


L’annessione russa dimostra che il potere conta quanto la buona volontà.

L’annessione russa dimostra che il potere conta quanto la buona volontà.

La crisi in Ucraina e l’annessione della Crimea da parte della Russia dimostrano come le classiche dinamiche di potere in Europa resistano. Se si colloca questa crisi nel contesto delle strategie russe sulla sicurezza europea, saltano agli occhi due obiettivi: riconfigurare la sicurezza dell’Europa post Guerra fredda e i suoi equilibri di potere e mettere alla prova la tenuta delle relazioni transatlantiche tutt’altro che solide.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img