spot_img

CROAZIA: Grabar-Kitarovic, la presidente della diaspora in un paese in crisi


Kolinda Grabar-Kitarović è il nuovo presidente della Croazia. L’undici gennaio scorso la candidata dell’Unione democratica croata (HDZ) ha sconfitto a sorpresa il presidente uscente Ivo Josipović, del partito social-democratico (SDP) con un sottilissimo margine di vantaggio: 50,7% contro 49,3%. É la prima volta di una donna presidente per la giovane repubblica croata che si trova oggi ad affrontare il settimo anno di una durissima crisi economica.

Kolinda Grabar-Kitarović è il nuovo presidente della Croazia. L’undici gennaio scorso la candidata dell’Unione democratica croata (HDZ) ha sconfitto a sorpresa il presidente uscente Ivo Josipović, del partito social-democratico (SDP) con un sottilissimo margine di vantaggio: 50,7% contro 49,3%. É la prima volta di una donna presidente per la giovane repubblica croata che si trova oggi ad affrontare il settimo anno di una durissima crisi economica.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Un futuro (in)sostenibile per la Germania

La Nato senza ragione