CROAZIA: Grabar-Kitarovic, la presidente della diaspora in un paese in crisi


Kolinda Grabar-Kitarović è il nuovo presidente della Croazia. L’undici gennaio scorso la candidata dell’Unione democratica croata (HDZ) ha sconfitto a sorpresa il presidente uscente Ivo Josipović, del partito social-democratico (SDP) con un sottilissimo margine di vantaggio: 50,7% contro 49,3%. É la prima volta di una donna presidente per la giovane repubblica croata che si trova oggi ad affrontare il settimo anno di una durissima crisi economica.

Kolinda Grabar-Kitarović è il nuovo presidente della Croazia. L’undici gennaio scorso la candidata dell’Unione democratica croata (HDZ) ha sconfitto a sorpresa il presidente uscente Ivo Josipović, del partito social-democratico (SDP) con un sottilissimo margine di vantaggio: 50,7% contro 49,3%. É la prima volta di una donna presidente per la giovane repubblica croata che si trova oggi ad affrontare il settimo anno di una durissima crisi economica.

 

 

Zagreb, Croatia Kolinda Grabar-Kitarovic of the opposition HDZ celebrates her victory in Croatia's presidential run-off election on the stage at her campaign headquarters in Zagreb January 11, 2015. Croatia's conservative opposition won a narrow presidential victory on Sunday, capitalising on popular discontent over economic decline and setting down a marker for parliamentary elections later in the year. REUTERS/Antonio Bronic

 

I numeri della crisi

Il paese barcolla sotto il peso di una disoccupazione al 19%, con i giovani costretti a emigrare e veterani di guerra accampati sotto al palazzo presidenziale in protesta ormai da mesi contro una riforma pensionistica che – per essere in linea con i parametri europei – rischia di gettare in miseria quelli che fino a ieri erano celebrati come eroi. Oltre il 20% della popolazione si trova a vivere sotto la soglia di povertà relativa. Il debito pubblico è passato dal 47,4% al 69% del Pil dal 2011 a oggi. Il Pil, dopo un ulteriore calo nel 2014 dello 0,5%, dovrebbe registrare nel 2015 una ripresa di 0,5 punti percentuali.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img