Cipro, quell'infinita linea verde che divide le nostre vite

Il golpe dei colonnelli greci, poi l’invasione turca. Nel 1974 molti ciprioti devono scappare dalle loro case. E entrano in un limbo dove coesistono una vita reale e una vita possibile. Una vita spaccata da una linea verde, come quella che ancora divide in due la capitale Nicosia

@channeldraw

Testo di Elettra Stamboulis Disegni di Gianluca Costantini

Scrivi il tuo commento
@

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

banner fest sidebarbanner fest unicredit

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA
GUALA