eastwest challenge banner leaderboard

L'architettura svedese protagonista a Venezia

L’ecosostenibilità urbana è sempre stata il biglietto da visita della Svezia ed è il tema di “The Forests of Venice” (evento collaterale della quindicesima Mostra Internazionale di Architettura alla Biennale di Venezia nel 2016) che promuove l’interazione tra natura ed ambiente urbano. “The Forests of Venice” è stata realizzata su iniziativa dello studio “Kjellander + Sjöberg e Folkhem”, con il supporto dell’Istituto Svedese. Jan Åman ha curato la mostra, mentre Swedish Wood, Sveaskog e Martinsons hanno contribuito al progetto.

Photo credits www.dezeen.com

In una serra costruita nel 1894, tra le due principali sedi della Biennale di Venezia (i Giardini e l’Arsenale) la mostra offre una introduzione alla pianificazione urbana, mentre i cambiamenti climatici sfidano le città costiere in vari ambienti geografici. Venezia, per la sua collocazione, è stata descritta dagli organizzatori dell’esposizione come “un’utopia diventata realtà, dove i fondatori hanno dovuto utilizzare le innovazioni del tempo per costruire la città sull’acqua”.

Questo esempio di progettazione dimostra che le tecnologie hanno bisogno di trovare punti di armonia con la natura al fine di durare nel tempo: l’insediamento nella laguna è sorto su fondamenta composte da dieci milioni di alberi, l’aspetto che ha attirato il curatore Jan Åman e che è stato il punto di partenza della sua ricerca. Una installazione (di Kjellander + Sjöberg) di legno in un giardino è stata allestita vicino al Palazzo Ducale.

“Abbiamo voluto creare uno spazio per incontri informali che evocasse alberi, rami e fogliame - ha spiegato Stefan Sjöberg - grazie all’innovazione e alla tecnologia costruire con il legno è economico ed ha un basso impatto sull’ambiente: il rilascio di anidride carbonica è minore rispetto al calcestruzzo.”

“The Forests of Venice” si articola, nella serra, tra sette studi di architettura svedesi selezionati: Architects Without Borders Sweden, Arrhov Frick, DinellJohansson, Horn.Uggla, In Praise of Shadows, Carmen Izquierdo e Urbio. La mostra si concentra sul ruolo dell’architettura nella vita di tutti i giorni, presentando il legno come materiale principale. L’evento, inaugurato a Venezia il 28 maggio, andrà avanti fino al 18 Settembre 2016.

@AldoCiummo

Scrivi il tuo commento
@

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA