spot_img

Da Vkontakte a Telegram, il web a prova di Cremlino


Pavel Durov ne ha visti di attacchi informatici. È uno che ne capisce. Ma quando, qualche giorno fa, ha assistito a un assalto da 150 Gigabyte al secondo non ha creduto ai suoi occhi. “Non ho mai visto un attacco DDoS così forte come quello di oggi contro Telegram. E ne ho visti ai tempi di Vkontakte”.

Pavel Durov ne ha visti di attacchi informatici. È uno che ne capisce. Ma quando, qualche giorno fa, ha assistito a un assalto da 150 Gigabyte al secondo non ha creduto ai suoi occhi. “Non ho mai visto un attacco DDoS così forte come quello di oggi contro Telegram. E ne ho visti ai tempi di Vkontakte”.

 

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

L’Europa diversa: politica e sport

Perchè l’Europa sottovaluta i Paesi del Golfo

Chi è Keir Starmer e perchè ha vinto le elezioni

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo