Destra e sinistra oggi nell’Europa centrorientale


Come ha influito la crisi economica sulle recenti tornate elettorali e perché la perdita di consensi si è concentrata a sinistra? In linea generale si può affermare che l'elettorato ha premiato la maggiorecapacità di affrontare la crisi dei governi che definiamo per comodità di "centro-destra". . Da questo punto di vista le due estremità sono rappresentate dalla Polonia governata da Tusk, l'unico Paese europeo a mantenere nel 2009 una crescita economica e i conti pubblici sostanzialmente in ordine, cui si contrappongono l’Ungheria socialista-liberale e la Romania governata nel periodo cruciale 2008-2009 da una grande coalizione.

Come ha influito la crisi economica sulle recenti tornate elettorali e perché la perdita di consensi si è concentrata a sinistra? In linea generale si può affermare che l’elettorato ha premiato la maggiorecapacità di affrontare la crisi dei governi che definiamo per comodità di “centro-destra”. . Da questo punto di vista le due estremità sono rappresentate dalla Polonia governata da Tusk, l’unico Paese europeo a mantenere nel 2009 una crescita economica e i conti pubblici sostanzialmente in ordine, cui si contrappongono l’Ungheria socialista-liberale e la Romania governata nel periodo cruciale 2008-2009 da una grande coalizione.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img