Di Stasi: le capitali dell’altra Europa


Bruxelles, Strasburgo, San Pietroburgo: il “cantiere Europa” è fatto di articolazioni istituzionali consolidate e di nuove strutture. Fra queste meritano attenzione le nuove euroregioni, come quella Adriatica  o del Mar Nero, e il Congresso dei poteri locali e regionali. Ne parla, in questa intervista, l’italiano Giovanni Di Stasi, che ha avuto un ruolo importante nella fase d’avvio di queste nuove strutture.

Bruxelles, Strasburgo, San Pietroburgo: il “cantiere Europa” è fatto di articolazioni istituzionali consolidate e di nuove strutture. Fra queste meritano attenzione le nuove euroregioni, come quella Adriatica  o del Mar Nero, e il Congresso dei poteri locali e regionali. Ne parla, in questa intervista, l’italiano Giovanni Di Stasi, che ha avuto un ruolo importante nella fase d’avvio di queste nuove strutture.

 

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img