spot_img

Cosa manca all’Europa per avviare il processo di costruzione di una difesa comune?


La creazione di un vero "pilastro europeo" dell'Alleanza rinforzerebbe considerevolmente lo sforzo di difesa comune, creando le premesse perché si sviluppi quel dialogo interno costruttivo che le è mancato per decenni

Giuseppe Cucchi Giuseppe Cucchi
[ROMA] È stato rappresentante militare italiano presso l’Unione europea e Direttore del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza. È membro del Comitato scientifico di eastwest.

La creazione di un vero “pilastro europeo” dell’Alleanza rinforzerebbe considerevolmente lo sforzo di difesa comune, creando le premesse perché si sviluppi quel dialogo interno costruttivo che le è mancato per decenni

Cosa ci vuole dunque, che cosa occorre per realizzare finalmente questa difesa comune europea, questa Fata Morgana, miraggio che periodicamente appare, illude e scompare, lasciando ogni volta la bocca di chi ci ha creduto più amara di quanto essa non fosse prima?

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img