spot_img

Giochi di potere: la diplomazia climatica europea nel Golfo


Nel suo ultimo policy brief, Cinzia Bianco, Visiting Fellow di ECFR, analizza come l’Ue potrebbe utilizzare il Green Deal europeo per rafforzare la propria influenza sugli Stati del Golfo

Nel suo ultimo policy brief, Cinzia Bianco, Visiting Fellow di ECFR, analizza come l’Ue potrebbe utilizzare il Green Deal europeo per rafforzare la propria influenza sugli Stati del Golfo

Le monarchie del Golfo sono convinte che gli idrocarburi continueranno per decenni a essere una fonte fondamentale di entrate, seppur in progressiva diminuzione.

Se l’Ue vuole raggiungere i propri obiettivi climatici e geopolitici, dovrà incrementare considerevolmente il proprio impegno con gli Stati del Golfo sul Green Deal europeo: l’interconnessione elettrica e l’idrogeno verde rappresentano i fronti più promettenti di cooperazione tra le parti in materia di energia pulita.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

La Nato senza ragione

Gli Stati Uniti tornano a parlare di UFO

L’Europa federale