spot_img

Donne invisibili, donne guerriere


Le immagini sono contraddittorie. È inevitabile: stiamo parlando dell’India, un paese il cui miliardo e 200 milioni di abitanti mostrano differenze abissali fra loro. Un paese che è tanti paesi: uno ma diviso per classe, per casta, per comunità e per regione.

Le immagini sono contraddittorie. È inevitabile: stiamo parlando dell’India, un paese il cui miliardo e 200 milioni di abitanti mostrano differenze abissali fra loro. Un paese che è tanti paesi: uno ma diviso per classe, per casta, per comunità e per regione.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

A cosa si deve il successo ventennale di Orbán?

Il Ministro degli Esteri cinese in tour nel Pacifico

Un futuro (in)sostenibile per la Germania