EN

eastwest challenge banner leaderboard

DOSSIER – Le mille e una Libia

Indietro

Puzzle inventato dagli Italiani nel 1911, poi ereditato dagli Alleati nel ’45, che nel ’52 ne progettano l’indipendenza inventando la monarchia filoccidentale del re Idris, durante il cui regno avviene la decisiva scoperta di enormi giacimenti di petrolio, il cui sfruttamento viene affidato a compagnie occidentali.

Questa organizzazione internazionale viene rovesciata nel ’69, con la proclamazione della Repubblica araba di Libia, con un solo partito legale, l’Unione socialista araba, guidata dal giovane colonnello Gheddafi, campione indiscusso dei Giochi di Libia fino al 2011. Colpisce l’occhio la geometria dei confini libici. Frutto di trattati che si sono succeduti al ritmo dei vari colonizzatori, le linee di confine si focalizzano su paralleli e meridiani ignorando fiumi, valli e montagne, i confini scritti nella natura. Territorio enorme, oltre il 95% è deserto disabitato affacciato sul Mediterraneo, dove in questi anni vivono e si uccidono i circa sei milioni di abitanti.

Per continuare a leggere, acquista il pdf del numero.

Per abbonarti, visita la nostra pagina abbonamenti.

Su questo argomento, leggi anche

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA