spot_img

DOSSIER – Un’altra America dopo Obama


Dal tour/show delle primarie in corso sono emersi due concorrenti – come previsto – e tre anime del Paese.

Dal tour/show delle primarie in corso sono emersi due concorrenti – come previsto – e tre anime del Paese.
Un’anima molto attenta ai valori sociali e ambientali, incarnata dall’escluso Bernie Sanders, in cui si sono riconosciuti milioni e milioni di giovanissimi statunitensi.
Un’anima terrorizzata dalle sfide del mondo contemporaneo, arroccata dentro l’orizzonte fanatico e
novecentesco di Donald Trump.
Un’anima pragmatica, ponte tra il presente e il futuro, incarnata dalla solida e rassicurante professionista della politica Hillary Clinton.
Tutto questo fa presagire un’epoca e un Presidente di transizione. Tutto questo è probabilmente anche il risultato di una presidenza
originale, il doppio mandato di Barack Obama, che ha tagliato molti ponti con il passato creando le premesse e gli spazi per futuri nuovi “sogni americani”.

Se vuoi leggerlo tutto, acquista il numero in pdf per soli 3 euro.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img
rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo