Duri dal cuore tenero


Numerosi Capi di Stato hanno voluto cimentarsi con la poesia.

Numerosi Capi di Stato hanno voluto cimentarsi con la poesia.

Solitamente si immagina il poeta un intellettuale un po’ sognatore e perlopiù dedito alle sole cose spirituali.

Una storiella, riportata dal poeta Alfonso Gatto nella bella raccolta La palla al balzo, riassume la visione convenzionale: un illustre filosofo napoletano, sentendosi chiedere in sposa la propria figlia da un giovane scrittore, rispose bruscamente che più che di poesia sarebbe stato meglio parlare di terre e di proprietà.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img