E con l’Iran riparte la guerra del caviale


La pesca selvaggia ha ridotto in maniera spropositata la popolazione degli storioni del Caspio. Per il Wwf, il mobilissimo pesce è a rischio di estinzione. Questo rilancia antiche diatribe fra Mosca e Teheran. Aggravate dal fatto che anche le organizzazioni criminali sono scese in campo. In qualche caso con autorevoli sponsor alle spalle.

La pesca selvaggia ha ridotto in maniera spropositata la popolazione degli storioni del Caspio. Per il Wwf, il mobilissimo pesce è a rischio di estinzione. Questo rilancia antiche diatribe fra Mosca e Teheran. Aggravate dal fatto che anche le organizzazioni criminali sono scese in campo. In qualche caso con autorevoli sponsor alle spalle.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img