EN

eastwest challenge banner leaderboard

ORIENTAMENTI – È tutta colpa di Confucio!

Indietro

Gli Istituti di Cultura Confucio promuovono la lingua e la cultura mandarina nel mondo.

Gli Istituti Confucio nel mondo ammontano a più di cinquecento, presenti nei cinque continenti. Nel 2005 è cominciata quest’avventura sotto l’egida del Ministero dell’Istruzione cinese, che creò un ufficio per la diffusione della lingua cinese nel mondo: lo Hanban (lett. Ufficio della lingua Han, e cioè della lingua cinese). Ciò ha comportato un investimento notevole da parte del governo centrale in una prospettiva di investimento culturale a lungo termine. E si è scatenato il putiferio da parte degli accademici radicali americani che da tre anni, hanno cominciato a criticare ferocemente l’istituzione dei Confucio considerandoli un veicolo di colonizzazione culturale da parte dei Cinesi, quello che gli stessi China-watchers hanno chiamato il soft-power.

Va ricordato che fu soft-power anche la fondazione dei British Council negli anni Trenta del XX secolo, e l’istituzione dell’Alliance Française addirittura nella seconda metà del XIX secolo. Si tratta di un dato storico certamente da non sottovalutare: due grandi paesi come l’Inghilterra e la Francia nel momento di massima espansione economica hanno sentito il bisogno di diffondere attraverso apposite scuole la conoscenza delle rispettive lingue e culture, e ci sono riusciti.

Se vuoi leggerlo tutto, acquista il numero in pdf per soli 3 euro.

 

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA