spot_img

EAERE 2022: Rimini ospita la 27esima Conferenza Annuale dell’Associazione Europea degli Economisti dell’Ambiente e delle Risorse


La Conferenza, che avrà luogo dal 28 giugno al 1° luglio al PalaCongressi, è organizzata dall'Università di Bologna, con il supporto di Banca d'Italia e dell'Istituto Europeo di Economia e Ambiente

Dal 28 giugno al 1° luglio Rimini ospita - nella sede del PalaCongressi - la 27esima Conferenza Annuale dell'Associazione Europea degli Economisti dell'Ambiente e delle Risorse (EAERE), il cui Presidente eletto è Simone Borghesi, che lo scorso anno ha scritto per noi L'emergenza climatica e la politica ambientale.

Si tratta di un'associazione scientifica internazionale che ha come obiettivi principali quelli di contribuire allo sviluppo dell'economia dell'ambiente, del clima e delle risorse come scienza in Europa, incoraggiare e migliorare la collaborazione e la comunicazione tra studiosi, ricercatori, decisori politici e studenti e incoraggiare la cooperazione tra le università e gli istituti di ricerca in Europa.

La Conferenza annuale coinvolge circa 700 partecipanti provenienti da tutto il mondo, ricercatori internazionali, studiosi, economisti e studenti e quest'anno è organizzata dal Dipartimento di Economia dell'Università di Bologna, con il supporto di Banca d'Italia e dell'Istituto Europeo di Economia e Ambiente (EIEE).

Gli Speaker della sessione plenaria saranno il Professore Partha Dasgupta (Università di Cambridge), il Ministro italiano dell'Economia e delle Finanze Daniele Franco, il Professore Lars Peter Hansen (Università di Chicago) e la Prof.ssa Catherine L. Kling (Università di Cornell).

Altre info su EAERE 2022 - 27th Annual Conference Rimini.

Di seguito il programma:

Dichiarazione sulle proposte legislative dell’Ue relative al cambiamento climatico

Il sesto rapporto di valutazione dell’IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change) specifica che il cambiamento climatico richiede politiche economiche urgenti e ambiziose. Nel 2021 la Commissione europea ha presentato il pacchetto "Fit for 55" (ne parliamo qui) che mira a ridurre le emissioni di gas serra del 55% nel 2030 rispetto al 1990 e a raggiungere la neutralità climatica entro il 2050.

A tal proposito, il Policy Outreach Committee (POC) dell'Associazione Europea degli Economisti dell'Ambiente e delle Risorse ha preparato una Dichiarazione sulle proposte legislative dell’Ue relative al cambiamento climatico che viene presentata per l'approvazione all'intera comunità scientifica in Europa e nel mondo. Sostienila anche tu, firmando qui.

- Advertisement -spot_img