Erofeev: una gabbia dove tutto è permesso

Uno dei maggiori scrittori russi contemporanei, Viktor Erofeev, disegna un ritratto inedito della nuova Russia putiniana.  Dice che c'è una sorta di accordo segreto tra il Cremlino e la società: se sei politicamente fedele, sul piano privato sei libero di fare qualsiasi cosa. Quanto ai giornalisti uccisi nell’indifferenza generale...

 

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

GUALA
GUALA