In Giappone il potere non è più un enigma

Nel suo primo discorso alla Dieta, Yukio Hatoyama, il presidente del Partito democratico diventato anche capo del governo, ha fatto riferimento alla rivoluzione Meiji del 1868 che restauròil potere imperiale e rappresentò l'evento fondamentale del Giappone moderno. La differenza, ha sottolineato, è che si tratta di una rivoluzione senza sangue che pone fine a una democrazia bloccata consentendo finalmente una salutare alternanza tra schieramenti diversi. Il primo test è previsto con le elezioni parziali del 2010.

 

Scrivi il tuo commento
@

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

GUALA
GUALA