Emergenza siccità nel Sud della Cina

Decine di milioni di cinesi, nelle regioni meridionali dello Yunnan, del Guangxi e del Guizhou, soffrono le conseguenze economiche del progressivo prosciugamento del Mekong e dei suoi affluenti. Almeno 23 milioni di persone, a causa dell'assenza di pioggia e di temperature molto più elevate della media, fanno sempre maggior fatica ad approvvigionarsi di cibo e acqua potabile. Quali le cause? Pechino dà la colpa agli   sconvolgimenti climatici, ma molti, anche in Cina, dicono invece che il problema sono le dighe delle centrali idroelettriche.

 

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

GUALA
GUALA