Yemen: l’irreale perfezione di Sana’a

Il Paese più povero del Golfo Arabo strizza l'occhio all'Occidente, ma fatica a gestire i sussulti di radicalismo sul suo territorio. Qui le rivendicazioni tribali e le secolari contrapposizioni traclan locali rischiano di coincidere con la crescente attività di gruppi terroristici che rendono pubblica la propria affiliazione al franchising di al Qaeda. Tutto si mescola, proprio come le fragranze sulle bancarelle del suq.

 

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

GUALA
GUALA