In poche settimane il Partito laburista è passato da una posizione inattaccabile e dal proporre strategie a lungo termine per il futuro dell'Australia a merce di scarto, con elettori e sostenitori in aperta ribellione alle decisioni personalizzate e frazioniste del partito stesso. Contemporaneamente la coalizione dei Partiti liberale e nazionale d'Australia, che costituisce la parte conservatrice della politica australiana, è passata da una posizione senza speranza al mancare per un soffio una vittoria che avrebbe fatto scalpore.

 


LEGGI ANCHE : Gli agenti cinesi alla conquista dell’Australia, su Netflix e nella realtà


Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE