Cina: che cosa resta della Rivoluzione culturale

Il decennio della Rivoluzione culturale (1966-1976) è sempre stato considerato uno dei periodi più bui della storia cinese. . Aposteriori questa fase è stata definita “il decennio delle calamità”, il cui inizio ha coinciso con la fine dell’era di Mao Zedong, l’unico leader della Cina popolare che non ha mai smesso di giocare un ruolo importante nella società, nella politica e nella memoria storica del Paese.

 

Scrivi il tuo commento
@

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

GUALA
GUALA