eastwest challenge banner leaderboard

Estonia: viaggio in un Paese border line

Lo stato dell’economia non è certo brillante, ma la crisi seguita al distacco dalla Russia è ormai alle spalle. Oggi l’Estonia fa parte dell’Unione Europea e della Nato. I rapporti con Mosca sono relativamente normali e questo facilita la coesistenza con la forte minoranza russa. «Siamo dei pragmatici», spiega Mart Laar, ministro della Difesa. «Abbiamo visto in faccia che cos’è il comunismo e diamo valore alla libertà. Questo ci ha permesso di muoverci con molta più rapidità rispetto ad altre nazioni».

 

La voce
dei Lettori

Eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città. Invia la tua domanda a eastwest

GUALA