Fmi e Cina: i nuovi equilibri

Considerando l’appoggio cinese alla nomina di Christine Lagarde come un tassello di un mosaico che supera i confini dell’Fmi stesso, si possono meglio leggere alcuni aspetti culturali profondi che la Cina manifesta al mondo: in primo luogo, la capacità di progettare e perseguire obiettivi di lungo periodo, con una pazienza che agli occhi degli occidentali può apparire tanto incredibile da venire, talvolta, scambiata per mera inazione.

 

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

GUALA
GUALA