Rieff, il mio viaggio nel dolore degli altri

«La comparsa dell’umanitarismo tra gli anni Settanta e Ottanta – dice il giornalista David Rieff – e la sua fioritura nei Novanta, sono legate al disincanto verso il comunismo. A essere coinvolte sono in particolare persone di sinistra e, in generale, giovani idealisti. I fondatori di organizzazioni umanitarie, come Medici senza frontiere, appartengono alla generazione del maggio del ‘68.

 

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

GUALA
GUALA