Vladimir punta sul “supermachismo”

AVladimir Putin non basterà giocare sull’immagine di “supermacho” per farsi rieleggere presidente. Ma sicuramente non ne sarà danneggiato, anche perché nella fertile immaginazione popolare viene già definito come Putin III, nuovo zar, nuovo Brezhnev e via mitizzando. In un quadro del genere e in assenza di una concorrenza agguerrita, il machismo diventa un valore aggiunto.

 

Scrivi il tuo commento
@

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

GUALA
GUALA