I bambini dimenticati dell’ Est

In Romania, Ucraina, Moldavia e altri Paesi dell'Est i genitori, spinti dal bisogno e dalla povertà, emigrano lasciandosi dietro i figli che restano spesso abbandonati a se stessi. Le carenze affettive, le lacune relazionali, l’avvilimento e il senso di solitudine segnano la crescita di questi bambini che, trascurati dai parenti cui sono stati affidati o usciti dagli istituti dove hanno vissuto in condizioni disperate, finiscono per delinquere o prostituirsi.

 

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

GUALA
GUALA