La Compagnia delle opere di Ankara

Da un misterioso incidente, che scoperchiò un abisso di corruzione, rinacque un Paese che negli ultimi anni ormai si è affacciato prepotentemente alla ribalta. A guidarlo oggi è un leader che governa sulla base di un delicato equilibrio fra conservatorismo soft e necessarie aperture riformiste. Il suo partito, di ispirazione islamico-moderata, gode ancora di un solido appoggio popolare, ma deve fare i conti con influenti sostenitori che spingono per approcci meno concilianti, soprattutto in tema di laicità.

 

ARTICOLI CORRELATI

Scrivi il tuo commento
@

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

GUALA
GUALA