Qualcuno li chiama G5

Rappresentano il 40% della popolazione mondiale e un quinto del Pil globale. Sono i BRICS, Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica, il gruppo di Paesi emergenti più famoso del globo, tanto da ispirare il tema di maturità nelle scuole italiane.

 A dieci anni dalla sua formazione, il club è già in crisi. I G5 hanno ereditato i difetti del fu G7 e rischiano un analogo declino. Dal 2003 a oggi il commercio tra BRICS e Occidente è cresciuto del 300%, quello interno (tra i 5 membri) del 1000%. Ma invece di limitarsi a commerciare, anche i BRICS hanno cominciato a costruire strutture istituzionali, a cercare un’alleanza politica, a voler contare nel mondo.

Per continuare a leggere, scarica il pdf gratuito.

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

banner fest sidebarbanner fest unicredit

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA
GUALA