eastwest challenge banner leaderboard

aa

n.4 maggio 2005


Negli Stati Uniti le politiche statali di ridistribuzione del reddito sono molto più limitate che in Europa. Eppure i due continenti esprimono società ricche e hanno comuni radici culturali e religiose. Può bastare come spiegazione il fatto che molti americani continuano.

È evidente a tutti che l’Unione ha ora bisogno di un colpo d’ala, di un passo in avanti deciso e coraggioso. Già oggi la maggioranza degli europei è favorevole a trasferire a Bruxelles le competenza sulla difesa e sulla politica estera. Perché non cominciare da qui? Le decisioni competono ai governi, ma il mondo dell’economia e della cultura possono svolgere un importante ruolo di stimolo e proposta.

Non è un caso che il vento dell’aliquota unica venga da Paesi abituati per decenni all’ipocrisia di governi autoritari e corrotti che nascondevano i loro interessi privati dietro lo slogan del benessere collettivo. E i vecchi membri dell’Unione invece di preoccuparsi della flat tax dovrebbero rimuovere i veri ostacoli alla concorrenza nei mercati dei beni, del lavoro e della finanza. Anche perché se si volesse proteggere le nostre aziende dalla concorrenza leale e trasparente dei nuovi partner europei gli investimenti esteri finirebbero fuori dalla Ue.

In un’economia globale, caratterizzata da una forte accelerazione della velocità del cambiamento, la Banca centrale europea affianca
l’Unione. Per garantire la stabilità monetaria e le condizioni per una crescita sostenibile e capace di creare occupazione. I risultati conseguiti sono già oggi importanti e lo saranno ancora più nel prossimo futuro. A condizione che…

 

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA