Terzani: l’uomo, il giornalista, lo scrittore filosofo

Curioso, affabile, poco accomodante. Vigoroso ed esuberante. Si autodefiniva un bruciapagliai. Un uomo con due immagini: quella romantica, coreografica, vigorosa e quella sobria, silenziosa, defilata. Ritratto di un fiorentino itinerante, viaggiatore indomabile, di un autore che ha certamente lasciato un segno profondo nella memoria del suo tempo. Soprattutto tra le nuove generazioni.

 

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

GUALA
GUALA