Cinema - Pirati da grande schermo

I predatori del mare tra cinema e realtà. Capitan Jack Sparrow contro Afweyne, il re dei pirati somali.

La pirateria nel cinema si presenta oggi sotto due forme: Johnny Depp e il successo planetario dei Pirati dei Caraibi – film basati sulla giostra di un parco a tema della durata di qualche minuto che sono fondamentalmente assurdi ma talvolta assurdamente divertenti e hanno sbancato i botteghini – e i veri problemi della pirateria cinematografica: lo scarico digitale e le copie illegali di film, un vero e proprio furto ai danni di produttori e distributori.

Ma se la pirateria contemporanea ha avuto poco spazio sugli schermi cinematografici è apparsa invece sui notiziari, specialmente in occasione di un paio di importanti casi di pirateria al largo delle coste somale nei primi anni 2000. Nel 2008 il sequestro di una nave danese, la CEC Future, da parte di 11 pirati armati di kalashnikov portò a estenuanti trattative economiche tra l’armatore e i pirati per il rilascio della nave, l’equipaggio e il carico.

Per continuare a leggere, scarica il pdf gratuito.

Scrivi il tuo commento
@

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

banner fest sidebarbanner fest unicredit

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA
GUALA