eastwest challenge banner leaderboard

Non c’è niente da ridere

Di capi di stato che si scambiano pacche sulle spalle e diplomatici ridanciani.

 Vi è qualcosa di lievemente allarmante nello spettacolo di leader mondiali e statisti che per apparire uomini e donne “del popolo” si fanno fotografare mentre sparano battute o si fanno gran risate.

Fino a poco tempo fa, governare e decidere dei destini di nazioni e continenti era considerato affare molto serio, da affidare a persone sobrie e posate, e non a comici che si scambiano pacche sulle spalle né a presidenti russi che affrontano tigri a torso nudo.

Tendenza facilmente riconducibile all’americanizzazione delle campagne politiche, anche se prodezze di questo tipo hanno radici totalitarie. Pensiamo a Mussolini che miete il grano in canottiera o alla famosa – e improbabile – impresa di Mao Tse Tung: l’attraversamento a nuoto del fiume Yangtze Kiang.

Se vuoi leggerlo tutto, acquista il numero in pdf per soli 3 euro.

 

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA