Exodos o non exodos

Molti escludono l’uscita della Grecia dall’eurozona, più di tutti i Greci! 

Il Presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, è stato chiaro: “Siamo preparati a ogni genere di eventi, ma mi sento di escludere al 100% un’uscita della Grecia dall’eurozona”.

Nonostante queste dichiarazioni, a Bruxelles e altrove, da tempo si pensa ai potenziali scenari se la Grecia dovesse uscire dalla moneta unica. Sembra quasi un paradosso, ma quelli più lontani da questa ipotesi, al momento, sono proprio i Greci. Stando a un sondaggio condotto dall’Università della Macedonia e proposto dall’emittente Skai, l’84% della popolazione ellenica è fermamente convinto che bisogna restare nell’eurozona, anche a costo di firmare un nuovo programma di prestiti, contro appena il 13% di contrari e il 4% di indecisi.

Un dato importante, che ne nasconde anche uno politico: il partito di sinistra Syriza, che ha vinto le elezioni lo scorso 25 gennaio, continua a mantenere consensi molto elevati, intorno al 36,5%, staccando di oltre 20 punti i conservatori di Nea Dimokratia, principali esponenti dell’opposizione e che al momento sono attestati al 15,5%. Il gradimento personale del Premier Tsipras è intorno al 50%, seguito, seppur a 25 punti ma pure a sorpresa, da Pános Kamménos, attestato a 25,5% e leader di Anel, la formazione di destra con cui Syriza ha formato il governo. Le cose cambiano, e parecchio, se si parla di Europa. 

Se vuoi leggerlo tutto, acquista il numero in pdf per soli 3 euro.

Scrivi il tuo commento
@

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

GUALA
GUALA