Tra speranze (economiche) e scetticismo (geo-politico): prove di un dialogo difficile tra Cina ed Europa.


LEGGI ANCHE : Al G20 Trump e Xi hanno solo rinviato un conflitto inevitabile


Non giungono necessariamente buone nuove in merito ai rapporti tra Europa e Cina, almeno a giudicare dalle opinioni espresse online (e non sono poche) nei primi sei mesi del 2015. Analizzando infatti i quasi un milione e mezzo di commenti scritti in lingua inglese o cinese che discutono dei rapporti economici e culturali tra la fortezza Europa ed il paese della Grande muraglia, emerge uno scenario di diffidenza, in particolare se visto dalla parte occidentale del mondo, dove i relativamente pochi aspetti positivi riguardano gli scambi economici e quelli più scientifici. Il quadro può essere ancor più preoccupante se consideriamo che l’economia, una delle poche note liete nelle relazioni Ue-Cina, potrebbe presto diventare una nota stonata all’indomani delle difficoltà registrate nel corso di giugno e luglio dalla Borsa di Shanghai.

Se vuoi leggerlo tutto, acquista il numero in pdf per soli 3 euro.

Scrivi il tuo commento
@

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE