eastwest challenge banner leaderboard

Anime e petrolio, l’essenza della economia tribale

Si avvicina la missione internazionale a guida Onu per placare il business delle migrazioni.

 Nazioni Unite e Unione Europea puntano sulla Libia per fermare i continui sbarchi di migranti nel Mediterraneo. Da una parte, il Consiglio Ue ha approvato la seconda fase dell’operazione Eunavfor Med, molto criticata in Libia, che prevede la possibilità di intercettare i barconi e arrestare gli scafisti in acque territoriali libiche. Dall’altra, l'inviato speciale per la Libia delle Nazioni Unite, lo spagnolo Bernardino León ha assicurato che l'accordo tra Tripoli e Tobruk per la formazione di un governo di unità nazionale è stato ormai raggiunto.

Se dovesse davvero concretizzarsi quest'ipotesi e l'intesa venisse confermata, anche la possibile missione delle Nazioni Unite di peace-enforcement in Libia potrebbe finalmente prendere il via. Secondo anticipazioni della stampa, la guida della missione internazionale di pace potrebbe essere italiana e dovrebbero partecipare anche truppe francesi, inglesi, spagnole e tedesche.

Se vuoi leggerlo tutto, acquista il numero in pdf per soli 3 euro.

Scrivi il tuo commento
@

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA