Aulenti: fare architettura nella globalizzazione

La dicotomia tra globalizzazione e regionalismo. L'opinione controcorrente di uno dei più grandi architetti italiani. Che sottolinea i rischi derivanti dalla perdita delle singole identità nazionali e mette in guardia dalla tentazione di abbattere gli edifici esistenti, anziché cercare di valorizzarli. E che spiega come una seria programmazione da parte delle amministrazioni pubbliche debba sempre essere alla base della ristrutturazione di qualsiasi "brano di città".

 

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

GUALA
GUALA