Ecco la mappa del potere editoriale europeo

La caduta del Muro di Berlino ha fatto tabula rasa dei vecchi editori legati ai regimi comunisti. Oggi case editrici e giornali dell'Europa centro-orientale sono controllati da gruppi "stranieri": tedeschi, americani, francesi, svizzeri e scandinavi. Mancano gli italiani, nonostante le coraggiose iniziative pionieristiche di Mariano Volani, Niki Grauso e Rcs.

 

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

GUALA
GUALA