east forum 2016

Il numero stimato di migranti in tutto il mondo è di circa 230 milioni, ossia il 3% circa della popolazione globale. Anche se questa percentuale non è cambiata molto negli ultimi 100 anni, il numero di migranti è aumentato principalmente per due ragioni: la popolazione mondiale è quadruplicata e, sin dal ‘900, il numero di Paesi è aumentato da 50 a oltre 200, con il conseguente proliferare di frontiere.

Il flusso annuale globale di migranti è stimato sui 15 milioni circa, la maggior parte dei quali rientra in una delle seguenti categorie: migranti economici (6 milioni), studenti (4 milioni), famiglie (2 milioni), e rifugiati/richiedenti asilo (3 milioni).

Con riferimento all’Europa, il Vecchio Continente sta affrontando una crisi migratoria e di rifugiati senza precedenti: secondo l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM), i numeri dei migranti entrati in Europa nel 2015 supera il milione (1.046.599 ). Secondo Frontex, il numero di arrivi nel 2015 sarebbe addirittura superiore a 1.800.000. Secondo l’UNHCR, più di 135.000 persone hanno raggiunto l’Europa via mare nei soli primi due mesi del 2016, cifra ben più alta rispetto al numero di arrivi nei primi 6 mesi del 2015.
La maggior parte degli arrivi di migranti dipende dal conflitto siriano. Tuttavia, le violenze in Afghanistan, Pakistan e Iraq, come la povertà in Kosovo, Albania o in Eritrea, come anche il terrorismo in Nigeria, stanno contribuendo ai numeri di questo esodo biblico.

 

Data la sua posizione geografica, la Grecia è l’area più esposta alla migrazione irregolare: secondo la Commissione Europea, nel 2015, più di 868.000 migranti sono entrati irregolarmente nell’area Schengen attraversando l’Egeo. L’Italia ha ricevuto 153.842 migranti nel 2015 via terra e via mare, mentre il numero di arrivi in Ungheria ha raggiunto i 391.369 secondo l’UNHCR.

 

Secondo le statistiche della UE, circa un milione di richieste d’asilo sono pervenute nei 28 Paesi UE nel 2015, a fronte delle 600.000 circa del 2014. Sebbene questi numeri sembrino impressionanti, il totale dei richiedenti asilo per la prima volta negli ultimi 5 anni arriva a circa 0.4% della popolazione della UE. La Germania ha ricevuto il numero più alto di richieste d’asilo nel 2015 – con più di 476.000 (anche se, secondo le autorità tedesche, più di un milione di persone è arrivato nel Paese), seguito dall’Ungheria con 177.130 richieste. Tuttavia l’Ungheria ha il più alto numero di nuove richieste in relazione alla propria popolazione, con quasi 1.800 rifugiati per 100.000 locali. La Svezia segue con 1.667 su 100.000. Per quanto riguarda la Germania, sono state 587 le richieste su 100.000 residenti, mentre la media della UE è di 260.

partecipa all'east forum 2016