eastwest challenge banner leaderboard

Il Direttorio riparte da Ventotene

La rinuncia britannica dà slancio al partner italiano, indispensabile asse tra Parigi e Berlino. Voltate le spalle alla Manica, si punta sul Mediterraneo.

E’ una vecchia storia quella dell’Italia che aspira a sedersi nel “direttorio” europeo guidato da Francia e Germania. Una storia fatta di ambizioni, fallimenti, delusioni che s’intreccia fatalmente con le vicende della politica interna italiana capace troppe volte di offrire al resto d’Europa solo esempi di scarsa affidabilità e lungimiranza. L’invito all’Italia a salire sul vagone di testa franco-tedesco è scattato infatti a intermittenza e quasi sempre per esprimere il gradimento a questo o a quel premier italiano.

Berlusconi, com’è noto, non era ospite gradito in quel ristretto club. Prima Gerhard Schröder e poi Angela Merkel lo consideravano un intruso (peggio, un’anomalia) nel progetto di costruzione europea come del resto Jacques Chirac e Nicolas Sarkozy. Resta ancora impresso nella memoria di tutti gli osservatori quello scambio emblematico di risolini di sufficienza tra Merkel e Sarkozy durante una conferenza stampa alla domanda di un giornalista straniero su Berlusconi. Ma, dimissionato il “cavaliere” la musica cambiò già il 24 novembre 2011 quando Mario Monti fu invitato da Merkel e Sarkozy a un vertice ristretto il 24 novembre a Strasburgo. Era quello il segno che le cancellerie europee approvavano il regime change italiano. Solo poche settimane prima, al G20 di Cannes, Berlusconi aveva chiesto un colloquio one to one con Merkel, Sarkozy e Obama. Nessuno rispose. Berlusconi fu invece convocato dal direttore del Fondo monetario Christine Lagarde che gli annunciava l’imminente arrivo a Roma della trojka per commissariare i conti pubblici italiani.

Se vuoi leggerlo tutto, acquista il numero in pdf per soli 3 euro.

Su questo argomento, leggi anche

Scrivi il tuo commento
@

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA