eastwest challenge banner leaderboard

Il fallimento di una leadership

Indietro

Sognava di diventare un hub panafricano del gas e di scalzare l’Egitto e la Libia nella leadership del Nord Africa; oggi è sempre più in difficoltà.

Lo scorso febbraio è stato inaugurato in Algeria il secondo centro commerciale più grande di tutto il Maghreb: 45mila metri quadrati di negozi, bar e ristoranti (con tanto di pista di pattinaggio) a Sétif, una cittadina di 290mila abitanti a est di Algeri. Non è un caso che il colosso algerino Prombati abbia fatto un tale investimento: in uno studio del 2012, Deloitte ha incluso l’Algeria tra i 5 paesi africani con la classe media più numerosa rispetto alla popolazione. Negli ultimi 10 anni il reddito pro capite algerino (a parità di potere d’acquisto) ha continuato a crescere, passando dagli 11.400 dollari del 2006 ai quasi 15mila previsti dall’IMF per quest’anno.

Inoltre l’Algeria continua a godere di una certa sicurezza, pur circondata da paesi infestati da organizzazioni terroristiche. In primis il Mali, dove imperversano Al Qaeda nel Maghreb Islamico (AQMI) e altri gruppi jihadisti. E la Libia, dove la situazione rimane caotica e potenzialmente esplosiva.

Ma oltre alle luci ci sono anche molte ombre. Secondo molti osservatori dietro la facciata di consumismo e stabilità il paese potrebbe essere sull’orlo del baratro. Il presidente, Abdelaziz Bouteflika, in carica dal 1999, è gravemente malato. Solo una manciata di “eletti” è a conoscenza delle sue reali condizioni di salute, e questo sta generando voci di corridoio e una profonda inquietudine. C’è chi dice che sia lucido e stia guidando il paese tramite missive indirizzate ai suoi ministri, chi invece pensa che sia vivo ma incapace di governare. L’unica certezza è che durante la sua prima apparizione pubblica dopo oltre due anni, lo scorso luglio, Bouteflika è apparso molto debole e fragile.

Se vuoi leggerlo tutto, acquista il numero in pdf per soli 3 euro.

Su questo argomento, leggi anche

Scrivi il tuo commento
@

La voce
dei Lettori

Eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città. Invia la tua domanda a eastwest

GUALA