Mentre la Gran Bretagna arranca verso la Brexit, con un panorama politico stravolto e leader ad interim che fanno del loro meglio per sembrare in grado di gestire la situazione, gli effetti del referendum sull’economia cominciano a farsi sentire – benché da un punto di vista legale il rapporto con l’Ue non sia ancora cambiato. Tutto lascia presagire una fase di transizione caratterizzata da un crescente disagio economico.

Per continuare a leggere, acquista il pdf del numero.

Per abbonarti, visita la nostra pagina abbonamenti.