Dopo il terremoto, la calma piatta. A differenza della Brexit e della vittoria elettorale di Donald Trump, due eventi del 2016 che hanno segnato uno spartiacque, un prima e un dopo − dai contorni totalmente incerti per ora − nell'evoluzione politica del Regno Unito e degli Stati Uniti, il referendum costituzionale in Italia, per tanti versi paragonabile come crocevia politico, non ha generato un turbine di cambiamenti.

Per continuare a leggere, acquista il pdf del numero.

Per abbonarti, visita la nostra pagina abbonamenti.