L'intelligenza artificiale (IA) non è più una novità. Il termine fu coniato nel 1956 per indicare quella branca della scienza e della tecnologia che si occupa di progettare macchine per risolvere problemi che richiedono una sorta di intelligenza umana. L'IA ha trovato applicazione in molti ambiti della nostra vita privata e professionale, dalla sanità alla finanza, dall'istruzione all'industria, dalla produzione e consumo di energia ai filtri antispam e alle ricerche sul web. Oggi è utilizzata per smartphone, videocamere, browser, nella selezione dei contenuti online, nelle transazioni con carte di credito e negli assistenti personali digitali come Siri e Alexa.


LEGGI ANCHE : Così Cambridge Analytica spiegava i segreti del successo di Trump


Per continuare a leggere, acquista il pdf del numero.

Per abbonarti, visita la nostra pagina abbonamenti.