Pechino ha cominciato a conquistare i leader africani realizzando grossi progetti infrastrutturali entro le scadenze prestabilite e a un costo relativamente basso in cambio di materie prime. Oggi, per la prima volta l’’Armata Rossa’ ha dispiegato le sue truppe sul continente nero come parte delle operazioni dell’Onu per mantenere la pace nel Sudan del Sud. Il numero di soldati è esiguo rispetto agli sforzi di Usa e India, ma il significato dell'apertura di una base cinese in Africa è enorme.


LEGGI ANCHE : Così Cambridge Analytica spiegava i segreti del successo di Trump


Per continuare a leggere, acquista il pdf del numero.

Per abbonarti, visita la nostra pagina abbonamenti.