Sulla Corea del Nord il Consiglio di Sicurezza dell’Onu, e il sistema del Palazzo di Vetro nel suo insieme, hanno dimostrato una convergenza e unità quasi sorprendenti per i tempi in cui viviamo. Se questo basterà a risolvere la crisi senza una guerra è però un altro discorso, perché da una parte Kim Jong-un considera il programma atomico come la sua polizza assicurativa per la sopravvivenza, e dall’altra il presidente Trump ha frenato il suo stesso segretario di Stato Tillerson, scrivendo su Twitter che dialogare o negoziare con Pyongyang è una perdita di tempo e di energie.

Per continuare a leggere, acquista il pdf del numero.

Per abbonarti, visita la nostra pagina abbonamenti.