Cipro partecipa ai colloqui internazionali sull’energia dal 2011, quando un giacimento di gas naturale fu scoperto al largo delle sue coste.

La scoperta del giacimento Afrodite suscitò grande entusiasmo nella Repubblica di Cipro (RdC), in quanto rappresentava un’opportunità unica per ottenere l’indipendenza energetica, migliorare la competitività industriale ed economica e rimpinguare le casse dello Stato. Queste speranze si intensificarono mentre il Paese attraversava la crisi finanziaria del 2012-2013. In un contesto così precario la possibilità di ricorrere a una rapida monetizzazione delle nuove riserve di gas veniva considerata una manna dal cielo.

Per continuare a leggere, acquista il pdf del numero.

Per abbonarti, visita la nostra pagina abbonamenti.