L’era nucleare è inziata il 16 luglio 1945 alle 5:29 del mattino nel New Mexico. Da allora fino al 2009, 2.418 ordigni nucleari sono stati fatti esplodere. Il trattato sulla messa al bando totale dei test nucleari è stato adottato nel 1996 dall’Assemblea generale, ed è stato firmato da 183 Paesi. Non è effettivo perché 8 Paesi non l’hanno ancora ratificato: Cina, Corea del Nord, Egitto, India, Iran, Israele, Pakistan, Stati Uniti. In piena Guerra fredda la Difesa statunistense studiò una rete di comunicazioni capace di resistere a un attacco nucleare. Arpanet, antenata di Internet, eliminò per la prima volta il sistema di connessioni gerarchico, troppo vulnerabile, e inaugurò una rete globale dove ogni punto si collega a ogni punto, senza centri chiave, molto meno fragile. Non è stata ancora sperimentata la sua resistenza a un attacco nucleare. L’interconnessione globale – simboleggiata anche dal Web che avvolge e abbraccia il globo terrestre – può avere funzione deterrente?

Per continuare a leggere, acquista il pdf del numero.

Per abbonarti, visita la nostra pagina abbonamenti.